Coaching

 

“La vita è un intreccio intimo di routine e di creatività”
(Abraham Maslow)

 

 

Ognuno di noi ha potenzialità interiori per fare, realizzare, far accadere. Ciò che delinea la via è la propria storia personale, quella che detta la direzione e da cui partiamo per ogni nuovo Viaggio…

Ciò in cui credo fermamente è un “potere” che abbiamo dentro di noi e di cui, spesso, non ci curiamo e che diventa una straordinaria alleata in un percorso di sviluppo interiore, sia personale, sia professionale: la creatività.

L’approccio è olistico. Il Coaching creativo offre la possibilità di ampliare la propria mappa del mondo con strumenti, tra cui la scrittura, per riscrivere, se necessario, la posizione percettiva di sé, riattivando le risorse creative spesso sottostimate perché solo la logica sembra doverci dare delle risposte.

La nostra identità narrativa è al centro della nostra ricerca di cambiamento, crescita, evoluzione.

Il processo mira a:

  • liberarci da schemi condizionanti
  • pulire la prospettiva
  • accogliere lo spazio della “possibilità”, del “ciò che può accadere”

I tre pilastri sono:

  • la teoria: Psicologia Umanistica – Carl Rogers – Psicologia Positiva, Analisi Transazionale, PNL, Comunicazione
  • modello: Coaching creativo
  • metodo: tecniche specifiche metodologiche

La struttura del modello si compone di sei passaggi sintetizzati di seguito:

  • analisi e contestualizzazione – mappatura (obiettivi?, se la mia vita fosse un un libro, quale titolo avrebbe?)
  • organizzazione di ciò che c’é – classificazione delle informazioni
  • rimodellamento e riprogrammazione – elaborazione delle informazioni raccolte (obiettivo)
  • progettazione e self coaching –
  • “come se”  – produzione (vivere il cambiamento desiderato/obiettivo nel “qui e ora”). Sperimento le risorse a disposizione.
  • feedback – l’esperienza di restituzione rispetto al percorso, con i cambiamenti annessi e connessi
  • monitoraggio – confronto

Carl Gustav Jung parlava di Sé creativo, facendo riferimento alla tendenza all’autorealizzazione presente in ogni uomo, che:

  1. sottende la condotta

  2. indirizza le scelte di vita

  3. dà coerenza alla personalità

  4. mira a fondere in una sintesi armonica l’aspirazione alla libertà individuale con le esigenze della vita sociale.

 

Vuoi maggiori informazioni?