I miei Mentori

 

Vuoi maggiori informazioni?

Credo in molti aspetti della realtà. Visibili e non propriamente visibili. Attingo continuamente dal mondo della Psicologia umanistica di Carl Rogers, il quale ha posto al “centro di ogni relazione di aiuto e terapeutica” il cliente, con il proprio universo semantico e linguistico, nonché logico ed emozionale.

Mi ispiro, inoltre, ai principi della Psicologia positiva che ci indica la via per ritrovare un sano ottimismo e un più efficace punto di osservazione della realtà, partendo da ciò che affermiamo di essere e di voler diventare con determinazione.

Dalle Neuroscienze traggo ispirazione per tutto ciò che riguarda i processi che si attivano, all’interno del nostro organismo, in determinate aree cerebrali a seguito dell’ascolto o della narrazione di storie con reattività misurabili.

La fisica quantistica ci sta dicendo che tutto è energia, anche il nostro pensiero che ha in sé la potenzialità di creare la realtà che desidera.

Maestre le teorie di Assagioli, Gurdjeff, Jodorowsky, Jung.

L’evoluzione personale non può prescindere da un cammino spirituale che trascende la materia, ma da essa stessa stessa prende forma.

L’autoconsapevolezza ci dà la possibilità di ritrovare un centro, la trama della nostra storia personale. James Hillman, con il “Codice dell’Anima” o, ancora, “Il potere è adesso” di Eckart Tolle, sono pietre miliari per il “cammino” di ognuno di noi…

Grandi filosofi sono Aristotele, Platone, Shopenhauer, Kierkegaard. E poi, le scienze, con Albert Einstein, con la sua teoria della relatività del tempo, che condivido appieno. Credo che il tempo realmente non esisti, ma esista un eterno presente, un “qui e ora” in cui tutto accade, mentre la pelle del viso cambia forma. È soltanto una questione di calcolo mentale, ma, in Natura, non esiste…

I mentori sono anche i testimoni, quelli che vivono la vita in modo ordinario e straordinario, i campioni di ogni tempo, i ragazzi e le ragazze “speciali”, gli imprenditori partiti dal nulla, che hanno saputo costruire i loro sogni, senza perdere il coraggio, fedeli alla propria Visione.

La Musa più importante è la Vita. Tutto è parte di un equilibrio di frequenze in cui sta a noi cogliere il nostro posto. I segni ci parlano ogni giorno.

Imparare a mettersi in ascolto è fondamentale per poter capire se siamo sulla direzione giusta per noi. La scienza della sola mente non basta: siamo anche esseri spirituali e la nostra Anima ha uno scopo.

Ciò che viviamo ha una trama definita e la possiamo individuare attraverso il format narrativo applicato alla quotidiana esistenza.

Una griglia di lettura che rimette in gioco significati e ne proietta altri, alla riscoperta di un “ordine” che dà armonia…